“Giro di spaccio a San Leone”, chieste tre condanne

Il pubblico ministero Gloria Andreoli ha chiesto la condanna di tre imputati al processo scaturito dall’operazione “Sunlight drug”, che il 9 novembre del 2019 ha fatto scattare cinque misure cautelari, nell’ambito di un’indagine su un presunto giro di spaccio di hashish, anfetamine, cocaina ed ecstasy, a San Leone.

Tre anni e quattro mesi di reclusione, è la richiesta di pena per Angelo Battaglia di 23 anni, tre anni ciascuno per Alessandro Calogero Trupia di 31 anni, e Faisal Haouari, di 28 anni. La pena richiesta è ridotta di un terzo per effetto del giudizio abbreviato.

Il giudice del Tribunale di Agrigento Giuseppe Miceli ha rinviato l’udienza al 13 febbraio ,per le arringhe dei difensori: gli avvocati Arnaldo Faro, Leonardo Marino, Salvatore Pennica e Ninni Giardina.

L’indagine della Squadra Mobile ha permesso di documentare numerose cessioni di stupefacenti nel piazzale Giglia, a consumatori giovani, e meno giovani.