Girgenti Acque, il Tar rigetta la domanda: depuratore privo di autorizzazione

Il Tar conferma l’intervento del Dipartimento Regionale del 2016, il depuratore di Favara supera i limiti consentiti di scarico.

Girgenti Acque aveva presentato al Tribunale Amministrativo Regionale la sospensione del provvedimento assunto dal Dipartimento Regionale dell’Acqua e dei Rifiuti. L’oggetto della richiesta è il depuratore sito a Favara in contrada Bargialamone.

Il Depuratore sembra superare i limiti in riferimento ai liquidi in uscita e alla mancanza di misuratori di portata in ingresso e in uscita. Secondo il Tar, “è accertato e non contestato che l’impianto non è a norma e che la stessa parte ricorrente assume testualmente che sussistono deficienze evidenti dell’impianto di che trattasi”, così come riportato da La Sicilia.

In definitiva, il depuratore rimane fermo almeno fino a quando non si dimostri la messa a norma dell’impianto.