Franco Miccichè rivendica il ruolo di candidato civico

La mia candidatura a sindaco di Agrigento si arricchisce ogni giorno di più di coloriture politiche. C’è che mi da con la Lega, chi con il Pd, chi con gli autonomisti e chi con Fratelli d’Italia. Mi trovo quindi costretto a ribadire, ma senza polemica alcuna, che sono tutte voci create ad arte per modificare le scelte dei partiti e degli elettori. La mia è e resta una scelta civica. Non sono l’esponente di nessun partito e di nessuna coalizione.

Semplicemente sono aperto alla collaborazione e all’adesione di tutte quelle forze politiche che, insieme a me, vogliono il cambiamento di questa città. Ho avuto e sto avendo tanti incontri e tante proposte, ma a tutti ripeto che accetto la collaborazione di tutti, ma che la mia candidatura non sarà mai appannaggio di qualche partito. Saranno loro e i cittadini a scegliermi, se vorranno, per quello che voglio fare insieme a una sempre più vasto gruppo di collaboratori. Altrimenti possono andare ad accordarsi altrove, io non cambierò le mie scelte a due mesi dalle elezioni.

Franco Miccichè, candidato sindaco di Agrigento.