Fortitudo, il calendario di serie A2: si parte il primo ottobre

Fortitudo, il calendario di serie A2: si parte il primo ottobre

Debutto al PalaMoncada per la Fortitudo Agrigento.  La Federazione Italiana Pallacanestro ha diramato ieri mattina i calendari della prossima stagione regolare di Serie A2. Sarà Latina a tenere al battesimo il nuovo roster di Franco Ciani. Esordio domenica 1 ottobre davanti al pubblico amico. Palla a due alle 18.

Il torneo però parte ufficialmente sabato 30 settembre, una settimana dopo la seconda edizione della Supercoppa LNP, ci sarà il primo anticipo del girone Ovest. Ad aprire le danze sarà il Cagliari, che ritrova il basket che conta dopo aver acquisito il titolo di Ferentino. I sardi cominceranno il cammino in casa contro Biella che lo scorso anno ha stradominato il girone, uscendo però al primo turno dei playoff. Le altre sfide della prima giornata occidentale invece saranno Rieti-Scafati, Tortona-Viola Reggio Calabria, Trapani-Treviglio Junior Casale-Siena,  Virtus Roma-Legnano e come detto Agrigento-Latina.

Un torneo intrigante, in cui non mancano grandi piazze e club dal passato nobile. A sfidare la Moncada ci saranno ancora Siena e Virtus Roma. Le novità provenienti dalla B sono invece Orzinuovi, alla prima volta in A2, Montegranaro e Napoli. Alla seconda giornata Agrigento sarà impegnata contro la “nobile” Siena, mentre per assistere al derby siciliano bisognerà attendere il 10 dicembre, quando la Fortitudo farà visita alla Pallacanestro Trapani. Domenica 25 marzo il ritorno al PalaMoncada. Un campionato per Agrigento che si prospetta davvero ricco di insidie.

A fare il punto della situazione coach Franco Ciani. “Sono solito – spiega il tecnico – dare il giusto peso al calendario, considerato che  prima o poi dobbiamo affrontarle tutte. Certo – aggiunge – eravamo abituati all’esordio fuori casa, questo toglieva noi un po’ di pressione, mentre giocare la prima davanti il nostro pubblico è diverso, perché si vuol fare sempre bella figura”. Franco Ciani ha già individuato il periodo più complicato della prima parte di stagione.   “Dando uno sguardo al girone di andata – dice – abbiamo due trasferte consecutive, il mese di dicembre per noi sarà molto complicato”.

Sul fronte regolamenti, resta invariata, in attesa della riforma che scatterà dalla stagione 2018-2019, quando le promozioni saliranno a tre, a fronte di una sola retrocessione, la formula del campionato: stagione regolare di 30 giornate, playoff incrociati tra le prime otto dei due gironi e finale che mette in palio l’unico posto per la serie A. (DV)