Enzo Randazzo si racconta a Sciacca libri in festa

Terzo appuntamento di Sciacca città che legge all’interno di Sciacca libri in festa 2022, per parlare di libri, lettura e scrittura in un inedito zibaldone  di Enzo Randazzo dal titolo “Scrivere mi è sempre piaciuto”, autobiografia , mista a romanzo, in cui l’autore ammette fin dalle prime righe  la personale attitudine confessionale a esternarne il senso intimo e personale, simbolo o parabola, di una coscienza generazionale e storica alla ricerca della sua identità. Lo scrittore del Borgo dei borghi si affida alla memoria come strumento di accesso a una verità capace di manifestarsi indipendentemente da griglie e schemi linguistici, consegnandosi al potere della scrittura, lasciando parlare il linguaggio, utilizzando le parole come sonde capaci di rivelare la compresenza nella narrazione di patto autobiografico e di paratesto romanzesco, presentandosi come un romanzo che è però allo stesso tempo un’autobiografia oppure nessuno dei due. Enzo Randazzo intraprende un viaggio letterario e metaforicamente ripercorre la sua vita,  per dare un senso compiuto alla scrittura e alla letteratura, facendo del libro e della lettura l’essenza del vivere. Il rapporto profondo tra il narratore, i libri scritti da altri autori e i suoi stessi libri si esplicita formalmente come struttura narrativa e assume via via rilevanza nel rappresentare un continuum della sua persona. La genesi dei suoi libri, le numerose presentazioni in Italia, gli appuntamenti culturali, gli incontri con gli studenti, a cui mai si sottrae, sono la sua stessa autobiografia. In ognuno c’è un aspetto di se stesso; i libri, in Scrivere mi è sempre piaciuto, costituiscono l’elemento scatenante dell’operazione memoriale. Spettera’ al lettore dire la sua.  L’incontro è organizzato dalla libraria Ornella della Ubik di Sciacca.  Appuntamento oggi alle 18.00, atrio superiore del palazzo municipale