Elevato numero di casi di tumore a Montallegro, Di Caro : “Scoprire le cause”

Giovanni Di Caro, candidato e deputato uscente all’Ars del Movimento Cinque Stelle, interviene sul caso Montallegro, il piccolo centro agrigentino con un altissimo tasso di mortalità per cause tumorali. “Da un recente articolo di stampa che riprende i dati, che noi stessi avevamo diffuso in passato- dice- si evincono i timori per l’alto indice di mortalità, per cause tumorali, a Montallegro dove, sorge una fra le discariche di rifiuti più grandi della Sicilia e dove si vorrebbe realizzare anche un nuovo impianto per la produzione di compost e biogas. Siamo stati caparbi nella creazione di una legge che istituisce il registro regionale georeferenziato dei tumori e delle patologie di interesse sanitario, ma ad oggi, le lungaggini burocratiche di un governo lumaca, ha fatto poco e niente in tal senso. Il monitoraggio geografico dei livelli di incidenza tumorale ci permetterebbe di verificare anche la relazione che potrebbe esserci tra le patologie e gli eventuali siti potenzialmente pericolosi come, ad esempio, la discarica di Montallegro. La tutela della salute dei cittadini deve essere prioritaria rispetto agli obsoleti piani industriali con tecniche di produzione che potrebbero ulteriormente aggravare la compromessa situazione di Montallegro. Non è ammissibile che nel piccolo centro agrigentino, la metà dei decessi sia dovuta alle svariate forme di cancro, bisogna intervenire urgentemente per scoprire i motivi e fermare questa mattanza”.