Daniela Catalano, incontra il segretario generale della Uil, Gero Acquisto

Proseguono gli incontri tra il segretario provinciale della Uil, Gero Acquisto e i vari candidati a sindaco della città dei templi. Dopo avere incontrato, nei giorni scorsi, Marco Zambuto e Franco Micciché, nella giornata di ieri è stata la volta dalla candidata sindaco di “E’ ora”, Daniela Catalano, appoggiata anche da Fdi e Lega.E’ stato un incontro molto proficuo dove si è discusso dell’appello che Acquisto ha lanciato nei giorni scorsi relativo alle problematiche che hanno messo e rischiano di mettere ancora di più gli agrigentini in difficoltà.

“Ho ribadito anche alla Catalano – prosegue Acquisto – che chi andrà ad occupare la poltrona più alta di Palazzo dei Giganti, dovrà dare una svolta, ma non solo a parole come siamo abituati a sentire in ogni campagna elettorale, ma nel vero senso della parola. La città non può più attendere. Penso al Piano regolatore generale di cui nessun candidato parla malgrado sia il volano indispensabile per il riscatto, penso al piano del recupero del centro storico.

Alla sistemazione di tutte le strade visto che la maggior parte è ridotta ad un colabrodo. Insomma, bisogna cambiare letteralmente registro. Occorre creare lavoro ed occupazione, non possiamo assistere impotenti alla fuga dei giovani. In questa terra, malgrado le difficoltà e le contraddizioni, ci sono le premesse per un riscatto socio economico. Ma il conducente deve essere determinato, deve sapere anche rischiare. Che sia anche impopolare in alcune situazioni, ma se alla fine porta a casa il risultato, la gente farà presto ad applaudirti. Ai candidati diciamo: meno slogan e più fatti. Daniela Catalano, mi ha promesso che se verrà eletta sindaco, chiamerà a raccolta anche il sindacato per lavorare tutti assieme al rilancio socio economico della città capoluogo”.