Crolla tetto di un magazzino: muore trentanovenne

Un vetraio trentanovenne di Naro, Michele Di Gerlando, è morto dopo il crollo del tetto di un magazzino, in via Gran Priorato, nel centro storico. L’uomo è stato soccorso, e trasferito al pronto soccorso dell’ospedale “Barone Lombardo”, di Canicattì. I medici in servizio, valutate le gravi condizioni, hanno subito allertato la centrale operativa del 118 che, da Caltanissetta, avrebbe dovuto inviare un elisoccorso.

Ma non c’è stato però nemmeno il tempo, perché il cuore del trentanovenne s’è fermato. Il 39enne era sposato e padre di due figli. Sul luogo della tragedia intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì, e i carabinieri della locale Stazione. Pare che la vittima stesse facendo dei lavori all’interno di quella costruzione. Sono in corso indagini per cercare di ricostruire cosa sia effettivamente accaduto.

“Oggi Naro piange la morte di un onesto lavoratore. Una tragedia che ha colpito tutta la comunità. Ci stringiamo famiglia e ai figli ancora piccoli in questo momento di dolore che è condiviso da ogni narese”, ha detto il sindaco Maria Grazia Brandara.