Crisi idrica, consiglio approva atto di indirizzo di Cantone: proposte soluzioni

 Approvata all’unanimità dal consiglio comunale di Agrigento, dunque da maggioranza e da opposizione,  un atto di indirizzo a firma del consigliere comunale di Forza Italia Carmelo Cantone. Carenza idrica e cittadini esasperati, questo il contenuto del documento con il quale si chiede all’amministrazione  comunale, ed in particolare al sindaco Franco Micciché, “di attivarsi immediatamente con tutti gli interlocutori protagonisti del sistema acqua al fine di individuare le soluzioni più idonee alla risoluzione dell’annoso problema.” Cantone ha portato in consiglio comunale alcune soluzioni: “ammodernamento di un modulo del dissalatore di Porto Empedocle, interventi finalizzati alla eliminazione delle perdite lungo l’acquedotto Tre Sorgenti , il potenziamento della diga Castello che permetterebbe di incrementare la quantità di acqua del Voltano”.