Coronavirus, Musumeci: subito esercito nei punti d’arrivo

Esercito nei punti d’arrivo, nei porti, aeroporti e Stretto Messina. L’appello del governatore siciliano viene rilanciato da Askanews.

“L’esercito c’è già sulle strade: in Sicilia centinaia di soldati sono impegnati nell’operazione ‘Strade sicure’. Ma le strade sono sicure perché non ci sono macchine. E’ necessario cambiare l’assetto. I prefetti devono destinare 2, 300 ragazzi a stare nei punti d’arrivo: nei porti, negli aeroporti e, per quanto riguarda noi, nello stretto di Messina, e dare man forte al personale sanitario, alla Croce rossa e alla Protezione Civile”. Così Nello Musumeci, presidente della Regione, poco fa a Rai Radio1 in viva voce, condotto da Ilaria Sotis e Claudio De Tommasi.