Convegno infrastrutture. Intervento dei sindaci della provincia

Oggi, presso il Teatro Pirandello di Agrigento, si è tenuto il Convegno Infrastrutture il cui obiettivo è stato quello di discutere del futuro infrastrutturale della Provincia di Agrigento.

Al Convegno hanno partecipato i Presidenti degli Ordini professionali di Architetti, Agronomi, Geologi, Geometri, Ingegneri, Periti Agrari e i Dottori forestali, ma anche i sindaci di diversi Comuni della Provincia.

Secondo i sindaci Francesco Cacciatore, Giovanni Picone, Mimmo Gueli e Alfonso Provvidenza è necessario ripensare i meccanismi della Pubblica Amministrazione, quale cambio di rotta improcrastinabile, soprattutto nella provincia di Agrigento, la più martoriata della regione. A tal fine, non bisognerebbe perdere i fondi del PNRR, in quanto questi costituiscono l’ultima occasione per riscattare il nostro territori da decenni di sottosviluppo.

Un altro passo fondamentale sarebbe quello di affidare la nuova fase di rinascita a professionalità competenti per la programmazione e la progettazione e altresì semplificare la burocrazia per ridurre al minimo la spesa e i passaggi formali che, altrimenti, costituirebbero un ostacolo per l’erogazione dei fondi necessari per avviare una nuova fase di miglioramento infrastrutturale. “Auspichiamo- è stato ribadito- che da questa lodevole iniziativa arrivino prima possibile risposte concrete per far uscire la Provincia di Agrigento dalla marginalità e favorirne la crescita socio economica”.