Con lo Street Control elevate 425 sanzioni per violazioni del CdS

Gli agenti della polizia Municipale di Canicattì attraverso lo Street Control hanno elevato 425 sanzioni per violazioni del Codice della strada. A comunicarlo è l’assessore alla Polizia Municipale, Alberto Tedesco. Il primo periodo di operatività del dispositivo è stato caratterizzato da un preavviso, destinato ad avviare un percorso di sensibilizzazione da fare maturare nella popolazione, con cui sono state indicate le vie interessate dal passaggio della pattuglia che ha effettuato il servizio. A partire da lunedì 31 gennaio, il passaggio dello Street Control nelle vie cittadine non sarà più preceduto da alcun preavviso e interesserà tutto il territorio comunale, al fine di contrastare le violazioni del codice della strada, la sosta selvaggia e l’odioso fenomeno del parcheggio abusivo negli stalli riservati ai disabili.

“Oltre a questo servizio – dichiara l’assessore Tedesco, al Comando di polizia Municipale – è stato ripristinato l’uso delle telecamere di videosorveglianza presenti nel territorio, con le quali vengono monitorati costantemente i punti nevralgici della circolazione stradale cittadina. In questo contesto storico di emergenza pandemica, accanto all’attività ordinaria, il personale della polizia Municipale svolge, in coordinamento con la Questura di Agrigento, attività di ordine pubblico inerenti il rispetto delle prescrizioni anti-covid previste dalla normativa vigente, tra le quali la verifica del possesso del green pass dei passeggeri degli autobus di linea”.