Con il furgone rubato in un cantiere si schianta contro auto in sosta

Ruba un furgone, ma nella fuga, è stato intercettato da una Volante del Commissariato di Canicattì. Ne è nato un inseguimento, e il fuggitivo, da li a poco, ha perso il controllo del mezzo, per poi schiantarsi contro diverse macchine in sosta. Il responsabile ha avuto la forza di uscire dall’abitacolo, e darsi alla fuga. E’ attualmente ricercato. E’ successo la scorsa notte, intorno alle 2. Una pattuglia in servizio di controllo del territorio, notando il comportamento sospetto di un guidatore di un furgone, ha intimato l’Alt ad un posto di controllo.
Il conducente del veicolo dapprima ha fatto intendere di volersi fermare, poi ha accelerato repentinamente eludendo chiaramente le intimazioni degli agenti.

Ne è scaturito un inseguimento, nel corso del quale, il fuggitiva ha commesso innumerevoli infrazioni, mettendo a rischio l’incolumità degli utenti della strada, e degli operatori di polizia. Addirittura è giunto a fortissima andatura nel centro cittadino della vicina Delia, dove il mezzo ha urtato più volte numerose auto in sosta, e prendendo contromano alcune arterie cittadine, in quel momento fortunatamente senza auto in transito, ma con evidente pericolo per l’incolumità delle persone. La fuga è terminata in un vicolo nella periferia di Delia, dove il mezzo, impattando su un’auto parcheggiata, l’uomo alla guida è stato costretto a fermarsi. A quel punto il conducente è scappato a piedi per le campagne circostanti, facendo perdere le tracce, nonostante gli sforzi dei poliziotti di rintracciarlo.

Ovviamente il mezzo è stato sequestrato e verranno condotti accertamenti di polizia Scientifica per addivenire al rintraccio del malvivente. Successivamente si è appreso che il furgone, era in uso ad una ditta edile, non di Canicattì, ed era stato poco prima rubato da un cantiere privato nel centro canicattinese, ed il proprietario, tempestivamente rintracciato, ha sporto denuncia. Sono in corso ulteriori indagini ed il commissariato è sulle tracce di una persona che si ritiene essere l’autore del furto, e della pericolosa condotta di guida.