Commerciante aggredito e rapinato: arrestati zio e nipote

Sono stati riconosciuti colpevoli in concorso di rapina e lesioni personali e a loro carico c’erano due ordini di carcerazione emessi dalla Procura di Agrigento. G.I., di 41 anni, e G.V., di 28 anni, rispettivamente zio e nipote, romeni, sono stati rintracciati dai poliziotti del Commissariato di Canicattì, che hanno dato esecuzione ai provvedimenti.

Entrambi devono espiare la pena di 3 anni e 6 mesi di reclusione. I fatti sono avvenuti il 5 giugno del 2012, ai danni di un commerciante che venne aggredito con calci e pugni, per portargli via 100 euro. Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati accompagnati alla Casa circondariale di Agrigento.