Colta da malore, soccorsa dai carabinieri: è in prognosi riservata

Si trova ricoverata in prognosi riservata, una pensionata ottantaseienne, che è stata soccorsa dai carabinieri di San Giovanni Gemini. Il nipote dell’anziana per diverse ore non è riuscito a contattare la zia, non rispondeva al citofono di casa, e nemmeno al telefono cellulare.

Quindi ha bussato alla caserma ai carabinieri della stazione di San Giovanni Gemini. I militari dell’Arma, utilizzando un cestello elevatore, sono riusciti a raggiungere la finestra del primo piano dell’abitazione, e subito hanno visto l’anziana riversa sul pavimento.

Senza perdere altro tempo sono entrati nell’abitazione, e affidato la donna alle cure del personale del 118. Immediato il trasferimento in ambulanza all’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento, dove è stata ricoverata in gravi condizioni. La pensionata sarebbe stata colpita da un ictus.