Cocaina nascosta nelle mutande, giovane condannato

Il Gup del Tribunale di Palermo, Marco Gaeta, al termine del processo celebrato con il rito abbreviato, ha condannato a 1 anno e 4 mesi di reclusione Alessandro Calogero Trupia, trentenne, di Agrigento, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Trupia è difeso dall’avvocato Leonardo Marino. L’arresto del giovane è scattato il 27 aprile scorso. Fermato ad un posto di controllo dai carabinieri a Palermo, dopo una perquisizione all’interno delle mutande gli erano stati trovati e sequestrati quasi 8 grammi di cocaina e alcuni grammi di hashish.