Non si rassegna alla fine del matrimonio e perseguita l’ex moglie: condannato

Il giudice monocratico del Tribunale di Agrigento, Fulvia Veneziano ha inflitto la condanna a 1 anno e 6 mesi di reclusione, per A.P., di 67 anni, residente a Favara, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori (stalking) nei confronti dell’ex moglie.

L’uomo era già stato condannato una prima volta sempre per atti persecutori sulla donna. Per questo motivo il giudice non ha ritenuto di concedere il beneficio della sospensione condizionale della pena.