Cattolica Eraclea, slitta il processo all’ex Sindaco per omicidio colposo

Ritardo dovuto dall’assenza del presidente della seconda sezione penale Wilma Mazzara

Era il 9 dicembre 2016 quando Liborio Campione, senzatetto di Cattolica Eraclea, morì a causa di un incendio che scoppiò all’interno di un capannone. Campione, infatti, viveva all’interno del capannone abbandonato al riparo dalle intemperie del clima, ma una stufetta elettrica provocò un cortocircuito che risultò essere fatale.

A quanto sembra, Campione viveva all’interno del capannone col benestare dell’ex Sindaco di Cattlica, Nicolò Termine, rinviato a giudizio lo scorso 12 novembre. La Procura ipotizza che l’impianto elettrico del capannone fosse disastrato e ciò provocò il cortocircuito.
Questa mattina l’ex Sindaco era presente per la prima udienza, ma la stessa è stata rinviata al 12 marzo. I familiari della vittima si sono costituito parte civile.