Castello di Joppolo: tolti i sigilli alla struttura dei Firetto

Il Castello di Joppolo, Castello Colonna Ducale, era stato sequestrato alcune settimane fa e i fratelli Firetto erano finiti sotto indagine per abuso edilizio.

Oggi i sigilli sono stati rimossi dal Tribunale del Riesame e la struttura è tornata in possesso dei proprietari. Il Pm Chiara Bisso aveva ipotizzato la realizzazione di opere abusive chiedendo un termine per replicare ai difensori.

In una discussione durata quasi 2 ore, gli avvocati difensori hanno sostenuto che i lavori erano stati eseguiti regolarmente e in presenza di tutte le necessarie concessioni edilizie e che le opere di ristrutturazione erano da considerarsi come “migliorative” rispetto al bene.

Infatti i legali rappresentati dei fratelli Firetto hanno fatto leva sulle migliorie apportate negli anni grazie ai vari interventi, senza i quali il Castello sarebbe rimasto il rudere che era in passato. Interventi tutti regolarmente autorizzati, stando alle loro affermazioni.

Il provvedimento di sequestro era arrivato intorno al 20 dicembre e ha causato ingenti danni alla società a causa delle forzate disdette ( quasi 60) e del rischio per tutti i dipendenti di perdere il posto di lavoro.