Casinò: agli italiani piace di più online

 

Casinò: agli italiani piace di più online

 

Il mondo dei casinò in Italia mostra una situazione del tutto peculiare: da un lato ci sono i casinò tradizionali, quelli aperti da decine di anni, che stanno attraversando, chi più chi meno, un periodo di profonda crisi; dall’altro lato le versioni online del casinò, le quali attraggono ogni giorno un numero crescente di clienti. Che si tratti di giocare alla roulette o di dedicarsi al Black Jack poco importa, agli italiani piace il gioco d’azzardo, ma soprattutto nel caso in cui si possa praticarlo senza neppure uscire di casa.

La situazione dei casinò tradizionali in Italia
I casinò tradizionali, con grandi ed eleganti sale da gioco, sono nel nostro Paese solo 4: Campione d’Italia, Venezia, Saint Vincent e San Remo. Questo tipo di sala da gioco sta vivendo negli ultimi anni un periodo di crisi, dovuto a motivazioni di vario genere. Senza arrivare alla situazione del casinò di Campione d’Italia, che ha già dichiarato da tempo il fallimento, in effetti il numero degli appassionati che decidono di recarsi al casinò tradizionale è in costante diminuzione. Questo non per mancanza di passione nei confronti del gioco d’azzardo, quanto piuttosto a causa della possibilità di dedicarsi a questo passatempo anche in altri modi, più moderni, semplici e comodi. 

La posizione dei casinò tradizionali
Uno dei problemi che affligge i casinò tradizionali italiani è proprio la loro posizione: si trovano praticamente tutti nella zona a nord della penisola. Un appassionato di gioco d’azzardo che volesse recarsi nel casinò di San Remo, tanto per citarne uno, dovrebbe per forza percorrere varie centinaia di chilometri, quindi prevedere di fermarsi almeno una notte, per poter “ammortizzare” il viaggio. Non è molto diverso per gli altri, che sono nelle vicinanze solo delle Regioni settentrionali: per gli appassionati del centro e soprattutto per quelli del sud la giornata al casinò è per forza un bell’impegno economico. 

La passione del gioco d’azzardo nel nostro Paese
Il fatto che i casinò tradizionali siano in crisi non significa necessariamente che la passione per il gioco d’azzardo stia abbandonando i nostri connazionali, anzi. La realtà è assai diversa, visto che negli ultimi anni i casinò online hanno visto una costante crescita dei propri clienti, con percentuali che aumentano del 25% ogni anno per quanto riguarda il fatturato. Quindi la passione non si sta spegnendo, quanto piuttosto si sta spostando verso altri tipi di divertimento.

La comodità del gioco online
Chi gioca online infatti lo può fare anche se ha solo pochi minuti di tempo, senza bisogno di uscire di casa o di prevedere un lungo viaggio. Si tratta di un tipo di divertimento molto più democratico, che oggi è possibile praticare anche dallo smartphone. In pratica basta avere 10-15 minuti di tempo libero, poniamo ad esempio un momento di pausa dal lavoro o un periodo di attesa, per poter giocare al tavolo che si preferisce, 24 ore al giorno e senza bisogno di cifre elevate per farlo. Ogni casinò online propone diverse tipologie di gioco d’azzardo, dalla roulette alle slot machine, fino ai diversi giochi di carte disponibili anche nelle sale da gioco tradizionali. Il tutto però proposto in modo molto più semplice e comodo; per giocare è sufficiente avere una connessione a internet, scegliere il sito che si predilige e attivare il proprio account. Sono quindi sufficienti alcuni minuti per cominciare subito a divertirsi. Questa realtà si sta manifestando anche nel resto dei Paesi europei, ma in Italia il fenomeno è leggermente più evidente, oltre a svilupparsi con un certo ritardo. Questo forse anche a causa del fatto che solo negli ultimi anni gli italiani si sono avvicinati a internet e a tutte le opportunità che offre.