Carnevale di Licata 2020. Sindaco Galanti: un successo contro la psicosi del Coronavirus

 

Il Carnevale di Licata 2020 si è confermato un successo. “Successo – che secondo gli organizzatori – è stato reso possibile grazie al sostegno dell’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Pino Galanti.

“Le sfilate dei carri allegorici, concluse la notte scorsa, hanno dimostrato che anche senza grandi risorse, ma con tanto spirito di sacrificio e soprattutto unità di intenti, si possono organizzare manifestazioni che rivitalizzano il centro storico, garantiscono opportunità di sano divertimento per grandi e piccoli, costituiscono una boccata d’ossigeno per locali pubblici ed attività commerciali” – ha dichiarato il sindaco Galanti.

Se si considera, poi, che il Carnevale Licatese si è tenuto nel clima di psicosi creato dal Coronavirus, non si può non essere soddisfatti per la straordinaria partecipazione non solo dei licatesi, ma anche di tanti giovani giunti da vari centri dell’agrigentino e del nisseno.

“Intendo ringraziare – dice Galanti – tutti coloro i quali si sono spesi, collaborando con l’Amministrazione comunale, per la buona riuscita della manifestazione. Intanto tutti coloro i quali hanno partecipato alle sfilate dando grande prova di maturità e pensando solo a divertirsi. I carristi, con Angelo Vincenti che li ha coordinati, e le associazioni che hanno lavorato alla realizzazione dei 5 carri allegorici, tutti di ottima fattura. Marcello Giavarini che, confermando l’amore per la terra di cui è originario, ha concesso un contributo economico ed ha invitato gli imprenditori licatesi a fare lo stesso. Tutte le aziende che, ognuna secondo le proprie possibilità, hanno sponsorizzato l’evento. Il signor Michele Giorgio che, gratuitamente ha messo a disposizione i capannoni in cui sono stati realizzati i carri. La Polizia Municipale, le forze dell’ordine, l’associazione Unac che hanno garantito che i quattro giorni della manifestazione fossero solo una festa. L’istituto alberghiero “Filippo Re Capriata” che ha preparato ben 100 chilogrammi di chiacchiere offerte ieri durante la sfilata delle scuole. L’istituto “Don Morinello” e la scuola materna “Fedro”, i cui allievi hanno animato la mattinata di Martedì Grasso con uno spettacolo sul palco di piazza Progresso. L’associazione Musamusìa, il Cocktail Bar e Gianluca Lo Bracco per l’aiuto logistico.

Il sindaco entusiasta dei risultati del Carnevale, compresi quelli che hanno visto vittoriosa la squadra del Licata Calcio, la scorsa settimana in gara contro il Palermo, ha ripetuto e concluso a gran voce: “La città unita vince”.