Bonus di benvenuto: guida alla scelta e consigli utili

Il betting online ogni giorno propone diverse tipologie di offerte ai nuovi utenti, che contribuiscono a creare un meccanismo di concorrenza dove le piattaforme lottano tra loro per avere un maggior numero di iscritti a suon di bonus da giocare subito.

Se in apparenza è proprio l’utente finale colui che ci guadagna, in realtà dietro ogni bonus di benvenuto si celano restrizioni ben precise e condizioni vincolanti, di cui parleremo meglio di seguito.

Ecco quindi che scegliere quello migliore per le proprie esigenze diventa di fondamentale importanza per massimizzare i guadagni ed evitare di incorrere in incomprensioni, trabocchetti, se non addirittura vere e proprie frodi.

Per questo nei paragrafi che seguono cercheremo di fornirvi alcuni consigli utili prima di scegliere l’incentivo di benvenuto, oltre a una lista di quelli più utilizzati dai bookmakers internazionali.

Controllare sempre il possesso della licenza AAMS

Per evitare frodi di qualunque tipo cercate subito il logo AAMS (https://www.adm.gov.it/portale/monopoli/giochi) all’interno del sito: infatti quest’ultimo è sinonimo che la piattaforma rispetta le leggi italiane sul gioco d’azzardo, è in possesso di una regolare licenza e osserva le norme di trasparenza sulle transazioni e i metodi di pagamento.

Così facendo starete certi che, qualunque sia l’incentivo promessovi, vi verrà accreditato nei modi e nei tempi descritti nella sezione dedicata del sito.

Leggere attentamente le condizioni di erogazione del bonus

Altra cosa da fare prima di compilare il form e validare il vostro conto di gioco è leggere attentamente le condizioni di erogazione e di fruizione del bonus, che di solito è presente in una pagina apposita del portale.

Qui potrete verificare attentamente come, quando e in che misura potrete godere del vostro incentivo, così come potrete controllare se vi sono ad esempio restrizioni circa il prelievo del quantitativo di denaro del bonus dal conto stesso, che spesso è soggetta a limitazione da parte dei bookmakers.

Le principali tipologie di incentivo utilizzate dai bookmakers

Fatte queste dovute precisazioni preliminari, andiamo a conoscere i principali tipi di bonus che le piattaforme di betting online applicano ai nuovi utenti.

Tra questi rientrano:

  • Il bonus di benvenuto con deposito: è il più diffuso e prevede una cifra da depositare sul conto di gioco per vedervi erogato il denaro d’incentivo. Spesso si parla di importi nell’ordine dei 10 euro o poco più e non è previsto che una volta accreditato il bonus possa essere ritirato;
  • Il bonus senza deposito, decisamente il meno impiegato dai bookmakers, poiché vede immediatamente accreditato l’importo non appena l’utente invia una copia del proprio documento d’identità. Solitamente questo bonus è poco consistente e, al pari di quello vincolato, non può essere prelevato dal conto di gioco;
  • Il bonus cashback, che si basa su di una percentuale di rimborso sulle scommesse perse effettuate dal nuovo utente. In altri termini se avrete perso denaro con le vostre giocate, il portale vi rifonderà con un ammontare variabile della vostra perdita, coprendo così parzialmente il vostro ammanco;
  • Il bonus sulla prima scommessa, con il bookmaker che vi accrediterà il bonus dopo aver prima effettuato di tasca vostra una scommessa dal vostro conto di gioco; così facendo, in caso di perdita, potrete comunque rifarvi e continuare a giocare a spese del portale;
  • Il bonus progressivo, che viene erogato col passare delle settimane, magari raggiungendo un minimo di giocate durante quel lasso di tempo. In partica parte della somma vi verrà recapitata all’atto d’iscrizione, mentre per ricevere il resto dovrete seguire le istruzioni del bookmaker e attenervi alle sue restrizioni;
  • Il bonus a quote maggiorate, che prevede per i nuovi utenti un maggiore guadagno in caso azzecchino la scommessa su determinati eventi sportivi, proprio in virtù di una quotazione più alta rispetto a quella normale;
  • Il bonus freebet, che vi offre una giocata gratuita all’atto dell’apertura del conto: così potrete scommettere a spese della piattaforma e, in caso di vincita, aver guadagnato senza spendere nulla.

Scegliere l’incentivo in base alla propria esperienza di gioco

Ora che abbiamo fatto una carrellata sui principali bonus scommesse, tenete presente che per ogni bonus esistono lati positivi e negativi, che si vanno a sommare con l’esperienza del giocatore.

Ad esempio gli utenti più esperti di solito preferiscono un bonus cashback, che li rifonde parzialmente delle perdite sulle giocate; in questo modo possono osare qualcosa in più con le loro scommesse.

Stesso discorso vale per il bonus a quote maggiorate, che consente agli scommettitori di avere più chances di guadagno, magari accoppiando una scommessa classica a una live, che può coprire in caso di ribaltamenti improvvisi la giocata fatta in precedenza.

Per i più inesperti invece un classico bonus vincolato o senza obbligo di deposito è la scelta migliore: infatti fornisce subito una cifra da spendere, senza dover tirare fuori di tasca propria un solo centesimo.

A seconda delle vostre abilità di giocatore e della vostra esperienza scegliete quindi l’incentivo più adatto a voi, avendo sempre cura di valutare le sue condizioni di utilizzo