Blitz antidroga “Lampedusa”, misure cautelari per due agrigentini

Ordinanze cautelari confermate dal Tribunale del Riesame di Palermo per Calogero Vignera, 35 anni, di Agrigento, e Angelo Cardella, 46 anni, di Licata.

Vignera era finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’operazione antidroga denominata “Lampedusa”, a Cardella, invece, era stato imposto l’obbligo di dimora, sempre per la stessa operazione.

L’ inchiesta avrebbe sgominato un vasto giro di droga che dalla Calabria giungeva fino alle piazze di spaccio siciliane tra cui anche Agrigento fino ad arrivare a Lampedusa.

In carcere sono finiti anche Davide Licata, 32 anni di Grotte, e Salvatore Capraro, 29 anni di Agrigento.