Benefici per i disabili gravi e i minori gravi: c’è tempo fino al 31 maggio

C’è tempo fino al prossimo 31 maggio, al comune di Agrigento,  per la richiesta dell’erogazione dei benefici sia per i disabili gravi,sia per i disabili minori gravi attraverso l’Avviso pubblico del distretto socio-sanitario n.1 che vede comune di Agrigento capofila. Si tratta di interventi  finanziari regolati da Decreti regionali che sono finalizzati a forme di assistenza a mezzo di erogazione di servizi territoriali.

I soggetti interessati, entro fine mese, possono fare istanza tramite l’ufficio protocollo del Comune di residenza per l’attivazione del Patto di Servizio.

Le domande possono essere ritirate nei locali dell’ufficio protocollo o scaricate dal sito internet www.comuneagrigento.itL’istanza deve essere corredata da copia del documento di riconoscimento; Certificazione IseeVerbale della Commissione attestante la disabilità grave ai sensi dell’art.3 comma 3 della Legge 104/92.

Dopo la sottoscrizione del Patto per l’erogazione dei servizi,gli uffici comunali dei servizi sociali invieranno all’Uvm (Unità di Valutazione Multidisciplinare) ciascun Patto.

Infine sarà l’Asp ad attivare il Pai (il Piano Assistenziale Individuale) nei confronti dei disabili che ne hanno diritto.

L’amministrazione comunale provvederà infine ad effettuare il controllo dei dati prodotti da ciascun richiedente a mezzo delle competenti autorità.

L’ assessore  ai servizi sociali Marco Vullo afferma: “le tante famiglie agrigentine coinvolte e che si trovano in situazione di difficoltà nella gestione e nell’assistenza di disabili gravi possono trovare con questo Avviso pubblico un concreto riscontro per potenziare e implementare un percorso che allievi e agevoli lo status e le condizioni di vita dei soggetti interessati.”