Tenta rapina con un mitragliatore (probabilmente giocattolo), messo in fuga con la scopa

Canicattì, armato di mitragliatore probabilmente un giocattolo

Bandito solitario armato di fucile tenta rapina a una tabaccheria: messo in fuga dai titolari a colpi di scopa.

Tentata rapina, sabato sera, alla rivendita di tabacchi, di via Pirandello a Canicattì. Un malvivente travisato da un cappuccio, ha fatto irruzione all’interno dell’esercizio commerciale, imbracciando un fucile mitragliatore, verosimilmente, un’arma giocattolo, e senza proferire parola si è impossessato della cassetta del registratore di cassa contenente l’incasso giornaliero.

La pronta reazione dei proprietari, che hanno colpito il bandito per ben due volte sul corpo, con un manico di scopa in legno, ha fatto desistere il rapinatore a consumare l’evento delittuoso, infatti, ha abbandonato a terra la cassetta con il denaro, e nessun altro valore è stato portato via dalla tabaccheria.

Il malvivente, una volta uscito dall’esercizio commerciale, si è dato a precipitosa fuga, facendo perdere le tracce, a bordo di un ciclomotore guidato da un complice. Sul posto i poliziotti del Commissariato di Canicattì. Indagini in corso.