Banditi fanno razzia in gioielleria, messi in fuga dal gas urticante

Si sono intrufolati all’interno del centro commerciale “Il porto”, e forzando la saracinesca della gioielleria hanno sottratto l’oro, e altri preziosi che erano negli espositori del negozio. Dopo un po’ hanno dovuto interrompere la razzia perché si è azionato l’allarme con il sistema spruzzo di gas urticanti, e se la sono data a gambe levate.

Ad entrare in azione, ieri notte, sono stati cinque banditi tutti con il volto coperto. Ad accertare che in azione è entrata una vera e propria banda sono stati i carabinieri della Compagnia di Licata, che hanno verificato i filmati degli impianti di videosorveglianza della struttura commerciale.

Il danno provocato al negozio non è stato ancora quantificato. I malviventi non sono comunque riusciti a portare via gli oggetti di gran valore, che si trovavano dentro la cassaforte.