Aveva cocaina in casa e furto di energia elettrica: arrestato commerciante

Spacciava cocaina, e rubava energia elettrica. Si tratta di un commerciante trentaseienne di Favara, incensurato, che è stato arrestato dai carabinieri della Tenenza favarese assieme ai loro colleghi della Compagnia di Agrigento. L’uomo a seguito di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso di 10 grammi di cocaina, e vario materiale per confezionare le dosi, tra cui un bilancino.

Non solo. L’occhio dei militari dell’Arma durante la perquisizione è caduto anche su altro. Infatti è stato trovato un allaccio abusivo di corrente elettrica nella sua abitazione, e nell’appartamento al piano di sopra, del fratello, un autista favarese di 40 anni. Il 36enne è stato arrestato per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio, ed entrambi i fratelli denunciati per furto aggravato di energia elettrica.