Aveva 12 involucri di cocaina in sala da pranzo: arrestato 37enne

E’ stato trovato in possesso di cocaina pronta per essere smerciata ai consumatori locali. I carabinieri della Stazione di Palma di Montechiaro, con il supporto dei colleghi del Nucleo cinofili di Palermo, hanno tratto in arresto, un 37enne palmese che al momento si trovava agli arresti domiciliari, con permesso di uscire solo per recarsi sul luogo di lavoro. Deve rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari nell’ambito di una perquisizione presso l’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto grazie anche al fiuto del cane Aron, occultati all’interno di un incavo, ricavato nel cassetto di un mobile della sala da pranzo, un barattolo di plastica contenente 5 grammi di cocaina, suddivisi in 12 involucri in cellophane, pronti per lo spaccio.

Quanto trovato è stato immediatamente posto sotto sequestro in attesa di essere analizzato. L’arrestato, così come disposto dalla Procura della Repubblica di Agrigento, è stato tradotto nuovamente presso la propria dimora agli arresti domiciliari.

L’arresto è stato convalidato dal Gip del Tribunale di Agrigento, e a carico dell’indagato, è stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Il successivo giudizio di merito servirà a vagliare la responsabilità del soggetto, la quale non è definitivamente accertata.