AUTOMOBILISMO – Moscato (Peugeot S2000) primo leader del Rally dei Templi-Fabaria

Dopo la prima prova sull’autodromo di Racalmuto

 

Moscato (Peugeot 207 S2000) primo leader del Rally dei Templi-Fabaria

 

Precede la Clio di Lombardo, la Fiesta di Gandolfo e la Subaru di Morreale – Già fuori gara l’altra 207 di Bruccoleri

 

Agrigento, 10 settembre 2016 – E’ scattata con qualche sorpresa la 29° edizione del Rally dei

Templi-Fabaria Rally, la cui prova di apertura si è disputata sull’autodromo della Valle dei Templi a Racalmuto.

Il primo leader è il favarese Marco Moscato, che in coppia al messinese Roberto Longo, ha portato la Peugeot 207 S2000 della CST Sport al comando con soli 2 decimi di vantaggio sulla Renault Clio della coppia nissena Lombardo-Spanò e con 1”16 sulla Ford Fiesta R5 della coppia Gandolfo-Ruecker, e 3”24 sulla Subaru di Morreale-Scolaro, primi del Gruppo N.

Quarta piazza per la Mitsubishi di Di Miceli, seguito ad un solo centesimo dalla Clio S1600 di Airò Farulla.

 

Già fuori gara uno dei favoriti ella vigilia, il favarese Bruccoleri, che ha terminato la prova nonostante un grave problema al motore alla sua Peugeot 207. Domani mattina si riprenderà con le altre sette prove in programma: la “Naro” di 7,7 km, e la mitica “Crocca” (4,5 km), da ripetersi 2

volte e la più lunga “Muxarello” di 12,5 km, che sarà ripetuta tre volte.

Nel complesso il percorso del rally misurerà 390 km, 66 dei quali di prove speciali. L’arrivo è previsto per le ore 18 al viale della Vittoria di Agrigento.

La classifica: 1. Moscato-Longo (Peugeot 207) 2’41”2; 2. Lomabrdo-Spanò (Renault Clio) a 0”2; 3. Gandolfo-Ruecker (Fiesta R5) a 1”1; 4. Morreale-Scolaro (Subaru) a 3”2; 5. Di Miceli-Verga (Mitsubishi) a 4”5; 6. Airò Farulla-Sajeva (Clio S1600) a 4”5; 7. Nucci-Gelardi (Mitsubishi) a 6”0; 8. Brusca-Midulla (Peugeot 106) a 7”5; 9. Bruccoleri-Rosato (Peugeot “07) a 9”3; 10. Cipolla-Pitruzzella (Clio Maxy) a 9”5;

Ufficio Stampa

29° Rally dei Tempi- 24° Fabaria Rally

Gianfranco Mavaro & Giuseppe Livecchi