Auto rubata e data alle fiamme. Avviate le indagini

Solo attraverso il numero del telaio i carabinieri della Compagnia di Canicattì, sono riusciti a risalire al modello di un’autovettura ritrovata bruciata, una Nissan Micra, e alla proprietaria, una commerciante 46enne, residente a Naro.

La macchina era stata rubata nel centro di Naro, e il furto denunciato dal marito della donna lo scorso 22 novembre. Difficile stabilire cosa abbiano fatto i malviventi con il veicolo prima di abbandonarlo, e appiccare il fuoco, ieri notte, tra le vie Carini ed Empedocle, nel centro canicattinese.

Quando sul posto sono giunti i vigili del fuoco, e i militari dell’Arma, la Micra era completamente avvolta dalle fiamme. I responsabili l’hanno portata in questa zona, e prima di allontanarsi, dopo avere versato sulla carrozzeria del liquido infiammabile, gli hanno dato fuoco. I carabinieri sull’accaduto stanno svolgendo indagini.