Armi e droga, empedoclino torna in libertà

Vincenzo Filippazzo, il giovane empedoclino, di 23 anni, arrestato lo scorso 13 aprile dopo che gli agenti del Commissariato di Polizia “Frontiera” lo avevano trovato in possesso di due fucili e di oltre 3 kg e mezzo di sostanze stupefacenti, torna del tutto in libertà.

Dopo il patteggiamento a 4 anni di reclusione, il gip Stefano Zammuto, infatti, accogliendo le istanze della difesa, ha annullato la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziara, col parere contrario del pubblico ministero. Per il gip sono venute meno le esigenze cautelari.