Appostamenti vicino casa di donna: denunciato giovane

Perseguitata dallo scorso maggio da un coetaneo che, ripetutamente si apposterebbe nei pressi della sua abitazione rurale di Comitini. Una trentenne di Racalmuto, non ce l’ha fatta più, e ha presentato una denuncia ai carabinieri. Raccolto il racconto della donna, i militari dell’Arma della Stazione di Grotte, hanno attivato le procedure del cosiddetto “Codice rosso”.

A quanto pare il trentenne si sarebbe invaghito della ragazza, e avrebbe messo in atto una serie di comportamenti persecutori, con continui appostamenti nelle vicinanze dell’abitazione di campagna della donna. I carabinieri al termine di alcune indagini, hanno denunciato in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento, il grottese, ritenuto responsabile di atti persecutori.

Adesso comunque spetterà ai militari dell’Arma provare a fare chiarezza sul comportamento del trentenne.