Applausi per il PalaMoncada – VIDEO

Agrigento brinda alla fine dell’anno con una vittoria dal sapore speciale. Il PalaMoncada si conferma un’autentica fortezza in questa prima parte di stagione. Ad eccezion fatta del derby con Trapani, James e soci hanno sempre vinto davanti al proprio pubblico. Non poteva chiudersi meglio il 2019 per la MRinnovabili che schiantano la squadra di coach Galbiati, conquistando la decima vittoria in campionato dominando il match dall’inizio alla fine. La vittoria è frutto della straordinari a progressione con la quale i biancazzurri scavano un divario di una ventina di punti nel terzo quarto, frutto di aggressività difensiva, dominio a rimbalzo e ottime percentuali dal campo.

Pubblico delle grandi occasioni al PalaMoncada.

La squadra trascinata dal pubblico delle grandi occasioni ha praticamente dominato dalla prima fino ultima sirena. Al PalaMoncada è tornato l’entusiasmo dei tempi della finale playoff con Torino ed il successo netto ai danni della capolista Biella (78-72), è la prova che si può tornare a pensare in grande.

L’identità di questa Fortitudo si sta facendo via via più matura e solida e, per quanto l’obiettivo primario del club resti la salvezza, con la fase finale di Coppa Italia già archiviata, il traguardo di centrare i playoff è inconsapevolmente più vicino.

Strepitoso come sempre James con 21 punti, solidità e leadership per Easley che chiude la partita con 20 punti. Doppia cifra anche per Ambrosin, in campo per 40′. Ha sbagliato poco e niente, Simone Pepe. Il biancazzurro chiude con 14 punti.

«È stata una partita difficile – commenta James a caldo – che abbiamo portato a casa rimanendo concentrati fino alla fine». Sul versante opposto, Biella va sotto subito e non si rialza più, incapace di superare il muro difensivo avversario e incassando la quarta sconfitta in campionato.

Il commento di Devis Cagnardi.

«Sono primi in classifica meritatamente – commenta Cagnardi – ma oggi sarebbe stata dura per tutti giocare contro i mie ragazzi. Sono molto soddisfatto perché – aggiunge – perché oggi hanno dimostrato propensione ad aiutarsi tra loro. Il lavoro – conclude – paga, hanno dimostrato di non mollare mai, questo è un grande pregio».

La Fortitudo Agrigento fa visita al reparto di Pediatria.

Dopo la preziosa vittoria di ieri, i biancazzurri hanno battuto la capolista Biella, parte della squadra si è recata all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento. La Fortitudo Agrigento, accompagnata dal diesse  Cristian Mayer, ha incontrato i piccoli ricoverati nel reparto di Pediatria.

Visita speciale da parte del capitano, Albano Chiarastella e dai biancazzurri: Samuele Moretti, Tony Easley e Giovanni De Nicolao.

La Fortitudo Agrigento ha donato dei peluche raccolti durante il Teddy Bear toss. I giocatori hanno incontrato i bimbi, per poi concludere la visita con il selfie di rito.