Allarme esche avvelenate, morto un cane

Un cane husky è morto, e un altro cane manca all’appello, a causa della mano criminale di qualcuno che ha collocato esche avvelenate in alcune zone periferiche di Licata. “Zona parrocchia Santa Barbara qualche essere inutile sta mettendo veleno in giro – si legge in un post del gruppo Licata –. É già morta la mamma husky con gli occhi azzurri, era sterilizzante e non faceva del male a nessuno, anzi era sempre dentro la parrocchia a contatto con tutti bambini ed adulti. Un altro cane piccolo manca all’appello nero e bianco se qualcuno lo vedesse vivo o morto lo scrivete. Fate massima attenzione”.