Agrigento, aggredito Don Giuseppe Pontillo : nulla di grave, solo un ragazzo che sta male

Nulla di grave, tranquilli, era solo un ragazzo che non sta bene“. Sono le parole di Don Giuseppe Pontillo. Il parroco della Cattedrale, da sempre in prima linea per tenere alta la questione legata al “Colle” è stato vittima di un aggressione. Da buon cattolico ha già perdonato.  Naturalmente non ha reagito.

A prendere a pugni il parroco poco dopo la celebrazione della messa mattutina alla Chiesa “Santa Maria dei Greci”, un giovane che ha evidenti problemi di salute mentale.

Lo stesso pare sia stato “protagonista” nei giorni scorsi, di un episodio analogo, verificatosi al Santuario di San Calogero.

Sul posto sono intervenute le Forze dell’Ordine che hanno subito identificato l’aggressore. Padre Pontillo invece, che ha subito un colpo al volto, ha dovuto ricorrere, in via precauzionale, alle cure del Pronto Soccorso dell’Ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento.