Affidata la progettazione dell’ampliamento del porticciolo turistico di San Leone

Passa alla fase progettuale l’opera strategica per il porticciolo di Agrigento. Si sono concluse, con esito favorevole, le procedure di espletamento della gara e le verifiche dei requisiti delle società di ingegneria, per l’affidamento dei servizi tecnici di ingegneria e architettura relativi alla progettazione, definitiva ed esecutiva, dei lavori di ampliamento del porticciolo turistico di San Leone. L’importo è di oltre 400 mila euro. Le procedure sono state coordinate dal RUP Architetto Ivano Agostara del Comune di Agrigento ed eseguite dalla Centrale Unica di Committenza c/o Consorzio Tirreno Ecosviluppo 2000. Ampliare il porticciolo turistico di San Leone per aumentarne il potere attrattivo e sfruttarne al massimo le potenzialità turistico-ricettivo, nel pieno rispetto dell’ambiente e del contesto paesaggistico, considerando la vicinanza con il Parco Archeologico della Valle dei Templi, è stato  uno degli obiettivi perseguiti dall’amministrazione Miccichè«Sono stati rispettati dagli ufficispiega l’assessore Gerlando Principatoi tempi concessi dalla presidenza dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per l’affidamento dei suddetti servizi». «Continuiamo a perseguire l’obiettivo – commenta il sindaco di Agrigento Francesco Miccichè – di realizzare una delle opere più importanti e strategiche per il rilancio del porto turistico di Agrigento, che terrà conto anche del water-front del lungomare Falcone Borsellino, dei parcheggi, della viabilità e dei trasporti, di car sharing, pista ciclabile e bike sharing, per un importo lavori stimato in circa 29milioni di euro».