Accusato di stalking ai danni di un imprenditore, respinge ogni accusa

Si è svolto ieri mattina l’interrogatorio di I.L.M., 40 anni, accusato di stalking nei confronti di un noto imprenditore agrigentino e della sua famiglia motivo per il quale il Gip Luisa Turco ha disposto il divieto di avvicinamento nei suoi confronti.

Il 40enne – accompagnato dall’avvocato Salvatore Pennica – ha respinto le accuse mosse nei suoi confronti affermando di essere “vittima di un complotto”.

Alla base della vicenda ci sarebbero minacce tramite social network rivolti al commerciante. Titolare del fascicolo è il sostituto procuratore Chiara Bisso.