A Barcellona con i bambini: 5 attività per tutta la famiglia

Barcellona in Catalogna è una città fantastica ricca di attrazioni turistiche grazie al suo patrimonio artistico e culturale ma anche storico. C’è davvero molto da vedere a Barcellona che è una spettacolare città anche a misura di bambino. Se state organizzando un viaggio a Barcellona con la famiglia, allora queste sono le 5 attività e attrazioni adatte a tutti, dagli 0 ai 99 anni d’età. 

  • La Sagrada Familia in tutto il suo splendore

Non potete andare a Barcellona senza una visita alla Sagrada Familia. È l’opera incompiuta dell’architetto Gaudì che ha plasmato la città di Barcellona con questa e tante altre opere meravigliose. Dovrebbe esser presto terminata, 2026 pare, secondo il progetto dell’artista ma già oggi si presenta ai vostri occhi in tutto il suo splendore.

Con guglie che svettano in cielo, statue particolari, colonne altissime, torri e quant’altro, è il monumento più visitato di tutta la Spagna. I più piccoli esplorano la chiesa seguendo il percorso labirintico che fa sognare ad occhi aperti.  

  • Parc Guell: il parco secondo Gaudì

Sempre seguendo le opere di Gaudì, non perdetevi Parc Guell. Sovrastando la città, vi offre una visione dall’alto della capitale catalana in tutta la sua bellezza. Gaudì l’ha pensato proprio per dare forma agli animali fantastici che i bambini immaginano. 

Sembra proprio che la fantasia di un bambino sia diventata realtà girando questo bellissimo parco con buffe creature colorate che sputano qua e là. Loro corrono e giocano felici mentre i più grandi possono godersi il panorama. 

  • L’acquario di Barcellona: alla scoperta del mondo sottomarino

L’Acquario di Barcellona è molto istruttivo e ideale per i bambini che si divertono un mondo alla scoperta del mondo sottomarino. L’acquario ha diversi spazi per ricreare la fauna e flora sottomarina dell’oceano, del Mar Mediterraneo, dei tropici e via dicendo.

Tra le tante specie, le più spettacolari restano i grandi squali toro e grigi ma anche razze, pesci pagliaccio, piranha e molti altri ancora. Esiste però un rischio che dovete mettere in conto: i vostri bambini non vorranno più andare via!

  • La Rambla con gli artisti di strada e il mercato 

La via principale della città è le Rambla e non avete visitato Barcellona se non avere fatto su e giù un paio di volte. I bambini si divertono moltissimo soprattutto nel vedere gli artisti di strada che sono davvero spettacolari. 

Il vostro giro sulla Rambla si conclude degnamente arrivando alla Boqueria dove l’atmosfera è sempre festosa e frizzante. La Boqueria è il grande mercato sulla Rambla dove i bambini si divertono moltissimo tra bancarelle che propongono ogni squisitezza. Tra street food da sgranocchiare, frutta esotica, cioccolata e dolci da leccarsi i baffi, avrete un assaggio della cucina spagnola.

  • Casa Batllò: la casa magica progettata da Gaudì (ovviamente)

Sembra davvero magica e venuta fuori da un libro di fiabe: a casa Batllò potrete riconoscere, ancora una volta, la mano dell’architetto Gaudì. Con maschere, mosaici, statue, balconi, onde di piastrelle, questa particolare costruzione su Passeig de Gràcia incanta tutta la famiglia.