Violazione delle misure cautelari: 4 stranieri finiscono ai domiciliari

CANICATTI’. I poliziotti del commissariato di Canicattì, coordinati dal dirigente, il dottor Cesare Castelli, hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Tribunale di Gela con la quale il giudice ha disposto l’aggravamento della misura cautelare dell’obbligo di dimora con prescrizione di permanenza a casa nelle ore serali e notturne a carico di 4 rumeni.

I componenti dello stesso nucleo familiare (mamma, figlio, figlia e nuora) erano stati più volte segnalati dal Commissariato per le violazioni della prescrizione di permanenza a casa, ovvero non erano stati trovati in casa. Per tutti e 4 è scattata la misura cautelare degli arresti domiciliari.