Viola divieto di avvicinamento: arrestato trentenne

Ha violato il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla ex convivente. I carabinieri della Stazione di Villaggio Mosè hanno eseguito un’ordinanza cautelare, emessa dalla Corte di Appello di Palermo, nei confronti di un trentenne, con precedenti di polizia, residente ad Agrigento.

L’uomo è stato rintracciato nel Comune di Licata, dove è stato arrestato, e accompagnato presso una comunità della cittadina e lì rimarrà a disposizione dell’Autorità giudiziaria, in regime di arresti domiciliari.

L’aggravamento della misura scaturisce da reiterate violazioni e dall’inottemperanza delle prescrizioni imposte dalla misura di prevenzione della Sorveglianza speciale che proibivano all’uomo di allontanarsi dal Comune di Agrigento.