Vacanze estive con il proprio cane: le cose importanti da sapere

Le vacanze sono uno dei momenti più belli dell’anno e se si ha la fortuna di avere in casa un cane, scatta il desiderio di portarlo con sé. Fortunatamente molte strutture si sono adeguate, negli ultimi anni, ad accettare animali domestici: il nostro fedele amico può viaggiare con noi, a condizione che siano rispettate alcune regole importanti. È necessario informarsi molto bene durante l’organizzazione del viaggio e seguire le norme imposte dai regolamenti dell’Unione Europea. 

Cosa bisogna sapere

La prima cosa fondamentale è che il vostro cane sia vaccinato, ma dovete informarvi che non siano necessarie altre vaccinazioni nel luogo in cui vi recate. Dovrete portare con voi il suo libretto medico, ma soprattutto il passaporto europeo che l’ASL veterinaria rilascia su richiesta, dopo le opportune verifiche. Preparate anticipatamente il vostro cane a viaggiare nella gabbia o nel trasportino, e fatevi prescrivere un blando tranquillante, se avete un cane molto agitato o nervoso. È consigliabile, inoltre, dargli da mangiare almeno 4/5 ore prima del viaggio e fargli liberare l’intestino. Un altro consiglio per cercare di ridurre lo stress del viaggio e assicurare il miglior trattamento al vostro amico a quattro zampe, è quello di affidarsi a dei servizi specializzati nella spedizione di cani, come nel caso di Bliss Pets, ad esempio, che si occuperanno di tutti gli aspetti legati a questo momento così delicato. 

Il viaggio in auto

Se avete deciso di partire con la vostra auto, ricordate di avere alcune accortezze per Fido.
I cani non amano viaggiare in auto e soffrono molto il caldo: fermatevi spesso per farlo bere e passeggiare. In auto dovrete assicurarlo bene per evitare che si possa muovere pericolosamente e sistemare un separé che divida la parte anteriore dell’auto da quella destinata al cane. Preparate per il vostro amico una borsa con tutto ciò che gli può servire, soprattutto se vi recate in luoghi un po’ sperduti: portate con voi spazzole e prodotti per detergerlo e curare eventuali disturbi.

Il viaggio in aereo
Il vostro cane può volare con voi, ma dovrete specificare la taglia alla compagnia aerea: gli animali di taglia piccola, che non superano i 10 kg, possono viaggiare in cabina dentro un apposito trasportino, ma quelli di taglia grossa devono essere messi nella stiva del velivolo, in una gabbia detta Kennel; fanno eccezione i cani per non vedenti, che possono viaggiare a bordo con guinzaglio e museruola. Il vostro amico a 4 zampe dovrà essere munito di antiparassitari e avere compiuto 3 mesi di vita, età necessaria per praticare la vaccinazione anti-rabbia, indispensabile per partire. Dovrà, inoltre, essere identificabile tramite microchip. I costi per il viaggio dell’animale possono variare a seconda della destinazione del volo: si parte da 20€ per un viaggio interno, per arrivare a 300 € per un volo intercontinentale.

Nel luogo di vacanza
In vacanza dovrete prestare attenzione anche ad altri dettagli: il cane deve poter vivere sereno, con le stesse abitudini che ha a casa. Dev’esserci uno spazio sufficiente per farlo correre e passeggiare e non deve recare fastidio agli altri. Abbiate cura di educare bene il vostro animale, affinché non disturbi gli altri vacanzieri abbaiando e non li intimorisca. Se vi recate in luoghi caldi vi suggeriamo di non tagliargli il pelo, perché lo protegge dai raggi nocivi del sole; premunitevi, inoltre, di proteggere il cane da filaria e parassiti, con appositi collari e un’adeguata profilassi. I cani patiscono i cambiamenti e non è facile, per loro, adattarsi al nuovo ambiente: coccolateli, fateli giocare e per loro sarà più semplice godersi la vacanza.
Per quanto riguarda l’alimentazione, potete dargli il cibo a cui è abituato e rispettare i soliti orari.
Di sera cercate di controllare le sue zampe, per accertarvi che camminando nella sabbia o nei boschi non si sia fatto male; attenzione anche a zecche e pulci.
La vacanza con il vostro amico sarà sicuramente molto più bella.