Va in scena la Medea firmata Marco Savatteri, al Tempio di Castore e Polluce.

Venerdì 16 settembre va in scena la Medea firmata Marco Savatteri, al Tempio di Castore e Polluce. Una nuova scommessa per il Parco Archeologico. Uno spettacolo in un luogo inedito per le rappresentazioni teatrali. Questa la nuova proposta del Parco Archeologico e paesaggistico della Valle dei Templi con la Medea di Euripide diretta da Marco Savatteri, dopo il successo delle albe. Un nuovo format teatrale, da vivere al tramonto, con quattro diverse rappresentazioni classiche, brevi e intense, ripensate dal regista agrigentino; un ciclo denominato “I riflessi del Mito”, in un posto unico, suggestivo e accogliente, che verrà inaugurato dall’eroina tragica Medea.
Una location che promette emozioni, proposta da Savatteri ma fortemente condivisa e sostenuta dal Direttore del Parco, l’architetto Roberto Sciarratta che ha visitato il luogo personalmente per predisporre la migliore accoglienza al pubblico previsto.
Gli spettatori potranno infatti fruire lo spettacolo dentro uno scenario straordinario, circondati dalle rovine archeologiche, antiche e piene di storia, che diverranno anche “sedute” per il pubblico. Alle spalle uno dei simboli di Agrigento, il bellissimo tempio dei Dioscuri. Una cornice incantata e drammatica allo stesso tempo, ideale per una nuova possibilità di teatro e di valorizzazione del Patrimonio culturale della nostra città.
Gli spettacoli avranno una durata di 50 minuti e partiranno proprio al calar del sole.
Ecco le note di regia di Medea: “La storia di Medea immutata ed eterna viene raccontata da un immenso telo bianco: un lenzuolo, quello del letto di Medea e Giasone, la culla dei bambini, un telo squarciato come fosse il velo di Maya che nasconde l’illusione di una vita felice ancora possibile. Medea strappa quel telo, lo pugnala e poi lo culla. Il telo è il mantello del Re Creonte, è il ring su cui Medea e Giasone combattono verbalmente, è la nave di Argo ed è il Carro del Sole; ma soprattutto è tutto il dolore possibile della donna più donna e più grande dei Miti: e sotto quel telo, Medea, seppellisce la vita e gli uomini, il passato e il futuro, ma soprattutto il presente.”
In scena la Compagnia di Savatteri Produzioni e Casa del Musical. L’accesso al sito avverrà esclusivamente da Porta Quinta. Ingresso ore 19:00. Spettacolo ore 19:30. Il costo dei biglietti è di 10 €, con riduzione 5 € sotto i 18 anni e ingresso gratuito sotto i 10 anni. Biglietti in vendita al box Office Agrigento, in Via Imera 27.

On-line : https://www.webtic.it/… Cast:
Medea: Giulia Tarantino
Giasone: Giancarlo Latina
Creonte: Gianleo Licata
Nutrice: Albachiara Borrelli
Egeo: Gerlando Chianetta
Messaggero: Martina di Caro
Coro: Ilaria Conte, Gioele Incandela, Toti Maria Geraci, Giovanni Geraci, Giulia Marciante, Chiara Sardo, Chiara Scalici.
Costumi e accessori: Valentina Pollicino Aiuto Regia: Francesco Buccheri Produzione esecutiva: Claudia D’Agostino Adattamento e Regia: Marco Savatteri.
Uno spettacolo promosso dal Parco Archeologico e Paesaggistico Valle dei Templi di Agrigento.