“Uno, nessuno e centomila”, ricordata Loredana Guida

Nel corso della cerimonia di chiusura del concorso “Uno, nessuno e centomila”, che ha visto il coinvolgimento di scuole di tutto il mondo nel nome di Luigi Pirandello, è stata commemorata Loredana Guida, la giornalista e docente morta nel gennaio del 2020 dopo aver contratto la malaria.
Sul palco è salita una delle sorelle, Luisa, che ha ricordato Loredana, raccontando la passione che metteva nel suo lavoro e il suo amore per l’Africa e per i più piccoli. Occasione per questo momento toccante è stata la presenza, tra le scuole premiate, di un istituto italiano in Nigeria, paese visitato dalla giornalista e docente e dove la stessa ha contratto la malattia che l’ha portata precocemente alla morte.
A nome di Loredana Guida è stata avviata una raccolta fondi nei mesi scorsi. Le somme saranno destinate ad iniziative sociali.