Ultras, la protesta non si ferma

“Non si può privilegiare il denaro per la passione, rinviate tutto e ripartiamo in sicurezza”. Il gruppo “Facce Toste Ultras Akragas” torna a farsi sentire per dire no alla ripartenza dei campionati di calcio.

I tifosi akragasntini, con lo slogan  «Stop football» aderiscono alla protesta di oltre 150 sigle ultras di tutta Europa per dire basta ai campionati e rispettare i morti dell’epidemia di Coronavirus. Prosegue dunque la protesta dei tifosi agrigentini, così come quelli di molte altre squadre contro la decisione di proseguire la serie A da giugno ad agosto.

Il movimento a cui aderiscono i “Facce Toste” si chiama Basta Abusi.