Trovato in possesso di una pistola: arrestato diciannovenne

E’ stato trovato in possesso di una pistola clandestina pronta all’uso. I carabinieri della Compagnia di Licata, hanno arrestato un licatese, diciannovenne, disoccupato. Deve rispondere del reato di detenzione di arma clandestina. L’operazione è stata portata a termine nel corso di servizi programmati, dal comandante provinciale di Agrigento, col. Vittorio Stingo, e concentrati al contrasto dei reati in materia di detenzione illecite di armi e munizioni.

I militari dell’Arma avevano il sospetto che il giovane avesse in casa una pistola clandestina, non registrata e di dubbia provenienza. Quindi è scaturita la decisione di effettuare una perquisizione domiciliare. Ben nascosto occultato è stato trovato un revolver calibro 32, risultato clandestino, e complessivi 15 cartucce. Il licatese, a termine delle operazioni di rito, è stato accompagnato presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.