Trovato con un chilo di droga, e documenti falsi: arrestato

Trovato in possesso di un chilo di marijuana, e documenti falsi. Un 43enne agrigentino, pluripregiudicato è stato arrestato dagli agenti della sezione Volanti della Questura di Reggio Calabria, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio, possesso di documenti falsi, e falsa attestazione delle proprie generalità.

I poliziotti, mentre erano impegnati in un servizio di controllo del territorio, hanno notato l’uomo alla guida di una Fiat 500X, che si era reso irreperibile dal giugno dell’anno scorso. E’ stato subito fermato per un controllo. I documenti di riconoscimento esibiti dal 43enne non hanno convinto gli agenti, che hanno avviato alcuni accertamenti.

Da lì a poco è stata scoperta la sua vera identità, ed stato inoltre appurato che l’uomo era gravato da due sentenze di condanna. L’agrigentino è stato subito portato in Questura dove gli agenti, con l’ausilio di un’unità cinofila della polizia di Stato, hanno eseguito un’accurata perquisizione sulla macchina.

Nell’intercapedine di uno sportello è stato rinvenuto un chilo di marijuana. L’uomo adesso si trova in carcere.