Traffico e spaccio di droga: dopo la condanna arrestato, e portato in carcere

Sette anni di reclusione sono stati inflitti a carico di S.C., pregiudicato licatese, di 33 anni, residente in Germania, ma domiciliato in Licata, riconosciuto colpevole dei reati di traffico e spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso, rapina ed estorsione in concorso. La condanna diventa definitiva con la pronuncia della Cassazione, la stessa emessa nel 2019 dal Tribunale di Agrigento, e successivamente confermata nel 2021 dalla Corte di Appello di Palermo.

Il giovane è stato condannato anche al pagamento di una multa di 27.000 euro, ed all’interdizione perpetua dai pubblici uffici. I poliziotti del Commissariato di Licata, guidati dal vice questore Cesare Castelli, in seguito al verdetto definitivo, a carico del licatese hanno eseguito un ordine di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica di Agrigento.

Il trentatreenne è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, condotto presso la Casa circondariale di Agrigento, per scontare la pena.