Terza Categoria: finisce in parità Joppolo – Bivona. Prima del fischio d’inizio minuto di silenzio

Finisce con il risultato di 2 a 2 l’anticipo della 9^ giornata di Terza Categoria tra l’A.S.D. Joppolo Giancaxio e la Virtus Bivona.

Prima del fischio d’inizio non un omaggio floreale ed 1 minuto di silenzio è stato ricordato Padre Mastrella, sacerdote, che appena pochi giorni fa era prematuramente scomparso.

Padre Mastrella per la squadra di Joppolo e l’intera comunità, era un’icona.

Negli anni 90 è stato presidente della società joppolese.

Dopo la commozione ed il ricordo, la parola è passata al campo.

Parte meglio il Bivona che sfrutta due errori difensivi e fa subito 0-2.

Il Joppolo non si scompone e capisce che c’è tutto il tempo per recuperare.

Calcio piazzato e Piraneo ben piazzato da vero bomber d’aria, di testa insacca in rete e fa 1-2.

Il Bivona inizia a vacillare. L’A.S.D. Joppolo trovo un importante calcio piazzato, della battuta si incarica lo specialista Nicolò Sacco nel ruolo di allenatore-giocatore, che fa partire un gran destro che si insacca nel sette e gioia in campo e sugli spalti.

Il primo tempo non finisce qui perché Maragliano già ammonito, falcia l’attaccante ospite e per lui è doccia anticipata: doppio giallo e rosso!

Nella ripresa la partita è sempre incerta e con azioni da una parte e dall’altra.

E’ sempre Sacco ad impensierire la difesa del Bivona perché da calcio piazzato, il numero 10 di giornata a portiere battuto colpisce la traversa e nega la gioia del goal.

Nel finale lo Joppolo vuole portare a casa i 3 punti, ma Marchica ben piazzato si fa ipnotizzare da Milioto e calcia fuori.

Dopo 4 minuti di recupero il direttore di gara dice che può bastare così: A.S.D. Joppolo Giancaxio 2 – Virtus Bivona 2.