Teatro Pirandello, parte alla grande la campagna abbonamenti 2022/2023

Parte forte la campagna abbonamenti del Teatro Pirandello. Da quando è stato presentato il nuovo cartellone ed attivata la vendita online  con diritto di prelazione in quanto abbonati alla stagione precedente, in tanti hanno rinnovato l’abbonamento. Per loro fino al 9 settembre la possibilità di rinnovo della stagione 2022-23 con conferma dello stesso posto. Durante questo periodo di prelazione, gli abbonati avranno anche la possibilità di scegliere un nuovo posto tra quelli disponibili. Ma la vera novità è che gli abbonamenti adesso si possono prenotare ed acquistare online collegandosi sul sito ufficiale della Fondazione Teatro Pirandello. “Va ricordato che abbonamenti e biglietti sono acquistabili con bonus 18APP e Carta del docente, ma solo tramite botteghin- dicono dalla Fondazione Teatro Pirandello-. Per tutti questi acquisti, ricordiamo che gli eventuali residui del bonus dell’anno scolastico 2020/21 rimangono spendibili entro il 31 agosto 2022; ciò perché la validità è di due anni scolastici”.  Dieci gli spettacoli in cartellone: si comincia a novembre 2022 per terminare a maggio 2023.  Tra gli spettacoli in programma: “Mine Vaganti” di Ferzan Özpetek con Francesco Pannofino, Iaia Forte e Simona Marchini; “Don Chisciotte” con Alessio Boni e Serra Ylmaz. Particolarmente orgogliosi per le produzioni della Fondazione: “Il Caso Tandoy” scritto e diretto da Michele Guardì, “L’onorevole” di Leonardo Sciascia e il musical “State buoni se potete ” di Luigi Magni con la collaborazione di Marco Savatteri.