Svegliato e pestato mentre dorme sulla panchina

Un venticinquenne, di nazionalità tunisina, senza fissa dimora ed irregolare, nella tarda serata di sabato, è stato aggredito mentre dormiva su una panchina di via Garibaldi, a Ribera. Ha riferito ai carabinieri della Tenenza cittadina, di essere stato svegliato da almeno cinque soggetti, armati di coltelli e bastoni, che gli hanno intimato di consegnare i soldi che aveva in tasca. Il venticinquenne avrebbe tentato la fuga, ma è stato raggiunto, e colpito più volte alla testa, e in altre parti del corpo. Il ragazzo è però riuscito a sottrarsi al pestaggio, e con un’ambulanza del 118, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Sciacca.

Nella stessa serata, a poche decine di metri di distanza, un altro senza fissa dimora, di nazionalità tunisina, trentacinquenne, mentre stava percorrendo, a piedi, la via Garibaldi, sarebbe stato avvicinato da uno sconosciuto che, parlando in arabo, lo ha prima minacciato con un coltello, poi lo ha rapinato di 50 euro. Entrambi i tunisini hanno parlato di rapina, e tentata rapina. Non è escluso però che in via Garibaldi possa anche essere scoppiata una rissa fra immigrati. Spetterà ai militari dell’Arma chiarire i fatti.